Da tre anni il nostro idolo, leggenda del cinema internazionale, ci ha lasciati.

Carlo Pedersoli, alias Bud Spencer, si spense esattamente tre anni fa, circondato dall'affetto della sua famiglia e concludendo la sua elettrizzante vita in pace all'età di 86 anni. Il gigante buono da una stazza di 1 metro e 94 centimetri ha fatto un sacco di cose incredibili durante la sua vita e ha conquistato così un posto nel cuore di molti. E già da molto giovane inizio a distinguersi per le sue imprese. Adesso vi raccontiamo un po' di curiosità.

Bud Spencer als SchwimmerQuando l'orrore della guerra raggiunse Napoli, la famiglia Pedersoli si trasferì a Roma dove il giovane Carlo, un ragazzo molto studioso e intelligente, prosegui i suoi studi liceali e si diplomò nel 1946.

Dopo aver provato la carriera universitaria abbandonò gli studi per dedicarsi completamente alla sua vera passione: il nuoto. Da sportivo raggiunse rapidamente grandissimi risultati. Si confermò ben undici volte campione d'Italia in varie discipline e partecipò anche più volte ai Giochi Olimpici e altre importanti competizioni internazionali, difendendo i colori italiani.

Nel 1957 termina la sua carriera sportiva, abbandona la sua lussuosa vita e lascia l'Italia. Si trasferisce in Sud America dove lavora per un'azienda di costruzioni stradali e successivamente in una fabbrica di automobili. Era stanco della vita superficiale della stella del nuoto e voleva scoprire da solo di pasta era fatto e si mise di nuovo duramente alla prova.

Dopo tre anni la nostalgia per l'Italia era fortissima e decise di tornare a Roma.

Rincontra così Maria Amato, figlia del produttore cinematografico Giuseppe, che aveva conosciuto 15 anni prima. I due si sposarono poco dopo e nacque così il primo figlio di Carlo Giuseppe. Pochi anni dopo la nascita della secondogenita Cristiana regalò di nuova tanta gioia alla già felice famiglia Pedersoli.

 

Durante questo periodo ha lavorato come compositore e produttore di documentari, e ha avuto anche ruoli da attore più piccoli.

Il 1967 il destino lo portò finalmente nel grande mondo del cinema: assunse infatti il ruolo di protagonista in "Dio perdona, io no!" e su questo set incontra e collabora con Mario Girotti per la prima volta.

I due ebbero subito una grande intuizione: si dettero dei nomi in inglese, più vendibili nel mondo del cinema internazionale, e Carlo iniziò a farsi crescere la barba tanto iconica. Nasce cosi la mitica coppia Bud Spencer & Terence Hill che realizzerà tantissimi successi internazionali.

Nel 1972 la vita di Carlo e della sua famiglia viene di nuovo allietata dalla nascita della terza figlia Diamante.

Bud SpencerDurante gli anni '70 e '80 Carlo e il collega Mario creano il grande mito di Bud Spencer & Terence Hill. La coppia proponeva un genere totalmente nuovo, unendo alle scene di azione, ai calci e ai pugni tipici dei film western o polizieschi una massiccia dose di umorismo.

Carlo caratterizza fortemente il suo personaggio Bud che si distingue per fermezza, calma e serenità e un profondo senso della giustizia ed è sempre pronto ad aiutare gli altri. Carlo fa di Bud un vero eroe, un gigante buono che tutti amano.

Ma Carlo è stato molto di più che il personaggio Bud. Oltre al successo nel mondo del cinema, in quegli anni, Carlo ha anche composto musica, è diventato pilota di elicottero e ha fondato una compagnia aerea. Un vero portento!

Dopo il periodo d'oro dei mitici film di Bud Spencer & Terence Hill Carlo continua la sua attività di attore interpretando molti film e serie televisive. Insieme a Mario Girotti tentarono nel 1994 un come back di Bud & Terence con il film "Botte di Natale", purtroppo con poco successo.

Dopo aver superato un problema di salute nel 2001 interpreta il capitano dei pirati di „Singing Behind Screens“, il primo vero ruolo di attore nella sua vita: infatti secondo lui fino a quel momento aveva interpretato solo il ruolo del tipo ideale di gigante buono.

Bud Spencer und HulkLe riprese del suo ultimo lungometraggio "Tesoro, sono un killer" iniziano nel 2007 il giorno del suo 78° compleanno. Tre anni dopo Bud & Terence vengono premiati con il "David di Donatello", il più importante riconoscimento cinematografico italiano, per l'opera svolta durante la loro carriera. Nello stesso anno esce la sua autobiografia tradotta e venduta anche all'estero. Negli anni successivi pubblica anche un libro sulla sua filosofia del mangiare “Mangio ergo sum”. Nel 2016 pubblica infine un CD con brani musicali composti e interpretati da lui.

Il 27 giugno 2016 la scioccante notizia della sua morte colpì all'improvviso i fan di tutto il mondo che si strinsero nel silenzio in ricordo per il loro grande eroe. I media detterò il loro ultimo saluto al grande artista con programmazioni e contenuti speciali in suo onore.

Il suo lavoro, i suoi personaggi e la sua filosofia di vita rimaranno per sempre immortali nei pensieri, nel cuore e nelle fantasie di molti fan in tutto il mondo.

 

8 Leser haben diesen Artikel auf einer Skala von 1 bis 5 mit durchschnittlich 5 Punkten bewertet.

Dein Kommentar
4 + 7 =

  • Moritz Lindemann - 11.04.2020 06:51:27 Uhr

  • Nild - 11.07.2019 09:08:06 Uhr

    R.I.P Bud !

  • Britta - 29.06.2019 21:26:48 Uhr

    Als Kind habe ich die Bud Spencer und Terence Hill Filme geliebt und selbst heute schaue ich sie noch gerne.
    Danke an Kabel 1, wo sie oft gezeigt werden.

  • Dennis - 29.06.2019 15:23:53 Uhr

    Ein großartiger Mensch!
    In meiner Kindheit hatte ich einen Schulkameraden, der Bud mal sowas von verdammt ähnlich war...GANZ FEINE KERLE...ohne wenn und aber!!!?????????

  • Susi - 27.06.2019 20:08:42 Uhr

    Ein großartiger sympathischer Mensch der in unseren Herzen ????auf ewig weiterlebt und dadurch unsterblich wird, Das nicht nur seiner Familie Freunde sondern auch im Herzen der Fans. Carlo wir werden dich nie vergessen bis bald und lass es dir gut gehen egal wo du bist????????

  • Heiko - 27.06.2019 12:04:56 Uhr

    Sehr geil geschrieben

  • Zeisner - 27.06.2019 11:20:21 Uhr

    Ich werde dich immer in gute Erinnerungen behalten ????????????

  • Timy - 27.06.2019 06:17:51 Uhr

    Er wird immer in meinem Herzen ein Platz haben.