FOOL MOON - I GIOVANI TALENTI DALL'UNGHERIA

OGGI VI RACCONTIAMO UN PO' SULLE SORPRESE MUSICALI DELLo SPENCERHILL-FESTIVAL 2020: LA BAND FOOL MOON DALL'UNGHERIA.

Fool Moon beim Spencerhill Festival 2020 mit beiLa band è stata fondata a Szeged nel 2001 e da allora ha pubblicato 7 album, collaborando spesso con altri artisti della scena musicale ungherese. Al momento la band è composta da cinque ragazzi dalla voce forte: Tamás Mészáros, Gábor Molnár, Bence Vavra, Barnabás Wodala e Miklós Németh. Alcuni dei fan potrebbero conoscere il primo di questi dato che è stato anche il frontman dello Spencer Hill Magicband fino al 2014.


Oltre alle loro proprie composizioni fanno anche cover di canzoni pop ungheresi come nel loro primo album "Stars", ma conoscono anche i successi internazionali. Hanno già pubblicato versioni cover di star della musica come Sting, Eric Clapton, Bruno Mars o Micheal Jackson. Nel 2012 hanno pubblicato la prima canzone ungherese del loro genere auto-inventato "A cappella Pop", "Kettesben jó".

Sono stati anche il primo gruppo a cappella a competere nella prova preliminare ungherese dell'Eurovision Song Contest, ma purtroppo sono arrivati solo secondi e hanno mancato di poco la partecipazione allo spettacolo internazionale. Tuttavia, il loro brano "It Can't Be Over" ha suscitato grande scalpore nei media ungheresi e ha attirato l'attenzione sul genere a cappella.

E infine, naturalmente, ecco i motivi per cui li abbiamo invitati: prima di tutto Tamás è un fan di Bud Spencer e Terence Hill e in secondo luogo la band ha già fatto un bel medley con le proprie versioni di alcuni dei migliori brani dei film.

Da non perdere: quest'anno potete aspettarvi un „a cappella“ di prima classe di tutte le vostre canzoni preferite del cinema in stile pop. I Fool Moon faranno il loro debutto sul palco del nostro festival venerdì 7 e sabato 8 settembre 2020.